Ponte del 2 giugno

PUGLIA: Dalle tremiti AL GARGANO ALLA TERRA DI BARI, DALLA VALLE D’ITRIA AL SALENTO. Vela, mare e cultura.

 

Diamo ufficialmente inizio all'estate con una crociera dalla veste particolare, una formula nuova che vogliamo proporre ai nostri amici e clienti. Vela e arte in Puglia. Una crociera di una settimana dove alterneremo  vela, mare ed escursioni turistiche a terra.  

 

Imbarco a Termoli, che è facilmente raggiungibile con l'Alta velocità da tutta Italia con destinazione Isole Tremiti dove arriveremo il sabato tardo pomeriggio e ripartiremo il lunedì mattina per raggiungere Vieste nel pomeriggio.

 

Il giorno successivo martedì Prima escursione

Percorrendo la strada costiera  da Vieste a Mattinata soste foto, per ammirare due luoghi caratteristici del litorale: Torre San Felice e  l’’Architiello’  e Baia Delle Zagare. Si prosegue lungo il litorale a sud di Manfredonia attraversando le saline di Margherita di Savoia, le più grandi d’Europa, per raggiungere Castel Del Monte.

CASTEL DEL MONTE, il più originale dei castelli voluti dall’Imperatore Federico II di Svevia, edificato nella prima metà del XIII secolo, su di una collina dell’Alta Murgia. Da qui lo sguardo può abbracciare il territorio che si estende dal promontorio del Gargano alla Terra di Bari. Unico per  la sua forma ottogonale, che ricorda una gigantesca corona di pietra, suscita curiosità ed interrogativi.  E’ sito Unesco dal 1996.

 

Visita della città di TRANI che nella sua storia, nelle architetture del centro storico e nel suo porto conserva echi del passato di città marinara, porto di partenza ed approdo nel Medioevo di pellegrini, mercanti e cavalieri. Si visiterà la CATTEDRALE ROMANICA di  San NICOLA PELLEGRINO, la piu’ scenografica e conosciuta delle Cattedrali Medievali Pugliesi, simile ad una gigantesca nave ancorata sugli scogli. 

Lo stesso giorno Pryntyl verrà trasferita a Bisceglie dove vi attenderà per la sera. 

 

Mercoledì Mare e Sole in navigazione sulle 40 miglia che ci porteranno a Polignano dove arriveremo per il primissimo pomeriggio, in tempo per una sosta in bellissima baia, bagno e alla sera entreremo nel bellissimo e attrezzato marina. 

 

Giovedì per voi Seconda escursione mentre noi trasferiamo la barca a Brindisi.

 

POLIGNANO A MARE, incantevole cittadina il cui centro storico fortificato è posto su uno sperone roccioso a picco su di un mare dalle mille sfumature. Mare che si ammirerà dalle sue terrazze. E’ la città natale di Domenico  Modugno, del gelato e del ‘caffè speciale’ di Polignano .

Visita della fiabesca città di ALBEROBELLO ‘capitale dei trulli’, patrimonio Unesco dal 1996. Si visiterà il centro storico della città composto unicamente di trulli, e diviso in due rioni, RIONE AIA PICCOLA e RIONE MONTI. Il primo in parte ancora abitato ed in parte gestito come albergo diffuso; il secondo, con i suoi caratteristici negozietti nei trulli, termina con la Chiesa a Trullo, dedicata a Sant’ Antonio, della prima metà del 1900.

 

Ostuni, conosciuta come la CITTA’ BIANCA o la REGINA DEGLI ULIVI o la CITTA’  PRESEPE è adagiata su le ultime pendici della collina murgiana, dominando dall’alto una piana di ulivi secolari e millenari prospicienti la costa. E’ una rinomata località turistica, premiata con la Bandiera Blu dal 1994 al 2017 e con le cinque vele di Legambiente, vantando il mare più pulito d’Italia. Caratteristico il centro storico che racchiude tra le stradine tesori come la Quattrocentesca Concattedrale e le testimonianze archeologiche provenienti dalle grotte suo del  territorio raccolte nel  locale Museo 

Rientro su Pryntyl ormeggiata nel centro città di Brindisi.

 

Venerdì ultima escursione 

Brindisi, la ‘Brunda’ Messapica fondata nell’VIII secolo a.C. , è sempre stata un’importante città portuale, grazie al suo porto naturale, scelto dai Romani come luogo d’imbarco privilegiato per raggiungere l’Oriente. Qui terminava la Via Appia-Traiana ed ancora oggi si possono ammirare i resti delle ‘Colonne’ terminali della Via sul bel lungomare della città ed il Capitello originario esposto  in uno dei più bei palazzi cittadini. Da ammirare PIAZZA DUOMO, l’area archeologica di San Pietro degli Schiavoni, Il Tempio di San Giovanni al Sepolcro, in una città che conserva echi del passaggio di Imperatori, armate, poeti, Santi e pellegrini.

 

Visita dell’ampio centro storico di LECCE, Capitale del Barocco. Dalla cinquecentesca Porta Napoli si snoda un itinerario che sfiora  gli imponenti  Palazzi nobiliari del 1600-1700 e le superbe Chiese barocche con facciate ed altari scolpiti come fossero pizzi e merletti nella dorata ‘pietra leccese’: il DUOMO, la BASILICA DI SANTA CROCE, SANTA IRENE, la CHIESA DEL GESU’.  Ma Lecce ha anche testimonianze del suo passato Romano, con i resti dell’Anfiteatro e del Teatro e ricordi del periodo Messapico. Lungo i vicoli del centro si ammirano le botteghe artigiane che tramandano l’arte della pietra e quella della cartapesta. Una sosta per un ‘caffe’ leccese’, specialità salentina, e un pasticcino di ‘pasta di mandorla o un ‘Pasticciotto’, tipica dolce bontà locale, completerà la visita della città.

 

Sbarco il sabato in giornata a Brindisi. 

 

Tutte le escursioni saranno accompagnate da una guida ufficiale della Regione Puglia e i trasferimenti con pulmino privato da 15 posti con autista.